Gli ultimi giorni di Love: Intervista a Brian Panebianco

English version

 

Screen Shot 2016-02-09 at 00.28.13
“LOVE PARK” È SENZA DUBBIO LA PLAZA PIÙ FAMOSA DA SKATEARE. E I SUOI GIORNI SONO CONTATI…ANCORA UNA VOLTA. MENTRE NESSUNO SA COSA SUCCEDERÀ NEI PROSSIMI MESI, UNA COSA È CERTA: PHILADELPHIA, E LO SKATEBOARDING CAMBIERANNO PER SEMPRE. PER CAPIRE MEGLIO COME QUESTO “DEJA VU” DEGLI ULTIMI GIORNI DI LOVE SIA DIVERSO RISPETTO A QUELLO DEI PRIMI ANNI 2000, ABBIAMO DECISO DI FARE UNA CHIACCHIERATA CON BRIAN PANEBIANCO CHE, ASSIEME AL FONDATORE DI “SABOTAGE” RYAN HIGGINS, HA AVUTO UNA PARTE CHIAVE NEL RIVITALIZZARE LA SCENA DI LOVE PARK A NUOVI ORIZZONTI ED ORA HA IL COMPITO SOLENNE DI DARE A “LOVE PARK” IL SUO ULTIMO ADDIO.
brian-panebianco-love-park-chef-family

Chef: Chi sei, da dove vieni e cosa fai?

Brian: Brian Panebianco. Nato ad Abington, PA appena fuori Philadelphia. Attualmente in cerca di lavoro.

Chef: Quand’è stato il momento in cui sei stato intrappolato in LOVE?

Brian: Quando uscì Photosynthesis. Tutti gli spot del centro di Philly erano straordinari, soprattutto Love.

photosynthesis-vhs-chef-family-brian-panebianco

Chef: I video Sabotage hanno decisamente dato nuova linfa vitale alla scena di LOVE park ed inoltre sembra che abbiano risvegliato la passione per lo skateboarding ed il footage “da plaza” in generale. Avevi una missione ben definita quando hai iniziato a filmare per il primo video Sabotage?

Brian: Il primo video Sabotage quasi non esiste. Non ha niente a che fare con Love ed io facevo appena parte del progetto. Ryan Higgins ha iniziato Sabotage e io lo stavo giusto aiutando un po’. In Sabotage 2 ero pienamente coinvolto. Nel 2008 tutti reiniziarono a skateare ancora Love. Entrambi filmavamo ciò che poi sarebbe diventato Sabotage 2.

Chef: C’è una buona parte di skaters Italo-Americani nei video Sabotage. Sapete qualcosa della scena skate Italiana o di cosa il vostro cognome significhi? (Panebianco = White Bread, Bevivino = Drink wine)

Brian: Tristemente non conosco niente della scena Italiana. So solo che cosa significhino i nostri cognomi, ma questo è tutto.

Chef: Possiamo aspettarci di vederti un giorno a Milano a skateare la nostra versione di LOVE park? (“Milano Centrale”).

Brian: Mi piacerebbe visitare quello spot, sembra figo. Steve Durante ha filmato del buon footage lì. Ed anche Stevie Williams, giusto? Dopo la chiusura di Love Park spero di viaggiare un po’ e visitare città e piazze che mi ricordino quella piccola scena skate figa di Philly. Spero di venirci un giorno.

steve-durante-milano-centrale-chef-familystevie-williams-milano-centrale-chef-family

Chef: Quali sono le regole non scritte o l’“etiquette” generale a cui le persone che vengono a LOVE devono aderire?

Brian: C’è decisamente una regolazione del traffico. Quando skatei i muretti della fontana non puoi fermarti né a metà del muretto né alle sue estremità. Saresti nel bel mezzo di qualcuno che skatea i livelli superiori. O se ti siedi su uno dei muretti sei un’idiota. Mi fa uscire di matto quando vedo uno skater che si siede sui muretti che altri stanno usando. Love è anche abbastanza difficile da skateare, quindi se non sei capace stai fuori dai piedi. Non ci andavo mai quand’ero un bambino per questo motivo. Se sei forestiero saluta e presentati a tutti quanti. Il rispetto è una cosa molto sentita a Love Park.

Chef: Hai dei “rituali” specifici nella piazza?

Brian: Se fa un freddo glaciale gli scaloni della fontana sono il miglior posto per riscaldarsi. Ollie salendo i primi due livelli, 50-50 sul muretto, ollie scendendo i due livelli. Ripetilo 3 volte di fila e ti sei scaldato. Durante l’estate gli scaloni sono generalmente bagnati a causa della fontana in azione, e quindi skateo giusto un po’ di flat per scaldarmi.

Chef: Come hai fatto a trovare così tante vecchie Kalis 1?

Brian: Ho solo 1 paio delle Kalis 1 originali trovate su ebay. Sono quelle rosse. Però ho anche un paio di Lynx originali. Sono le mie scarpe preferite. Sono talmente vecchie che la suola si stacca continuamente e devo incollarle. Le ho trovate per la maggior parte su ebay e su tramite Instagram.

Chef: Qual’è la cosa più pazza che ti è capitato di vedere a LOVE?

Brian: C’era questo barbone che beveva il collutorio per ubriacarsi. Faceva casino a Love Park. Lanciava sassi su tutto il pavimento così che noi non potessimo skateare. Alla fine diventammo amici con lui ma morì poco dopo. Lo potete vedere in Sabotage 4 lanciare giornali in mezzo alla strada. Era un matto. Ci sono un sacco di storie sui poliziotti poi. C’era questo poliziotto in bici che aveva uno skate-tool e faceva multe ai ragazzini e gli smontava i dadi delle ruote. I poliziotti in bicicletta sono dei matti e la prendono troppo sul personale.

Chef: Quanto ci avete messo a pulire la neve quest’inverno?

Brian: Ha giusto nevicato 60cm. Tutte le strade erano fottute e solo pochi di noi che vivono ad una distanza percorribile a piedi erano là il primo giorno. Dopo ore a spazzar neve eravamo riusciti a pulire solo alcuni punti dei gradoni. Il secondo giorno s’è vista più gente e siamo riusciti a pulire tutto ciò che volevamo skateare. Alcuni passanti ci chiesero cosa stessimo facendo. Ma la maggior parte non disse niente perché stavamo spazzando la neve prima che il comune ci avesse pensato. Pulimmo tutti gli scalini dei gradoni prima che potesse farlo il comune. Probabilmente i passanti pensavano fossimo dipendenti comunali. Tutto proseguì liscio. Abbiamo avuto problemi in passato con i poliziotti, ci hanno pure requisito tutte le pale una volta. Sanno perché lo facciamo.

Brian-Panebianco-love-park-chef-family-snow-01Brian-Panebianco-love-park-chef-family-snow-02

Chef: Cosa sta succedendo esattamente adesso lì?

Brian: Sta arrivando gente da ogni dove. È veramente affollato e caotico. Alcuni dei locals sono un po’ scazzati per l’afflusso degli skaters di fuori ma tutti sanno che potrebbe finire da una settimana all’altra ormai. Non c’è modo di fermare l’ondata di gente che viene a fare l’ultima session. Sto godendomela appieno nei suoi ultimi giorni di vita.

Chef: Come si evolverà Sabotage dopo la scomparsa di LOVE?

Brian: Personalmente penso che debba morire con Love Park. La gente associa Sabotage a questa generazione di Love. Non vorrei approfittarne ancora. Però Ryan ha fondato Sabotage quindi è sua l’ultima parola. Attualmente stiamo ancora filmando quindi uscirà comunque qualcosa anche dopo la morte di Love. Non so quanto durerà questo progetto ma ci sarà qualcosa.

Chef: Come sarà il tuo ultimo addio a LOVE?

Brian: Salterò la staccionata e farò il mio ultimo 50-50. Sarà un giorno triste.

love-park-glitch-chef-family-sabotageBrian-Panebianco-love-park-chef-family-fences

FOLLOW BRIAN ON INSTAGRAM @BRIAN_PANEBIANCO AND SUPPORT “SABOTAGE”.